SAN SILVESTRO A MARE, GARA E TRADIZIONE – INTERVISTE VIDEO

SAN SILVESTRO A MARE, GARA E TRADIZIONE – INTERVISTE VIDEO

San Silvestro a mare, gara e tradizione. Si è tenuta la cinquantanovesima, tradizionale nuotata dell’ultimo dell’anno che si è svolta nel borgo marinaro del porticciolo di Ognina.

Tantissimi i partecipanti che si sono sfidati tra passione, tradizione e improvvisazione. Oggi al Circolo Canottieri Jonica di Catania tantissimi catanesi, e non solo, si sono dati appuntamento per assistere e partecipare.

La manifestazione ideata e organizzata per decenni da Lallo Pennisi, è stata portata avanti con grande sensibilità e impegno dalla Nuoto Catania, soddisfatta della risposta dei catanesi, come ha evidenziato il presidente Mario Torrisi: «Direi che anche quest’anno è andata bene, numerosissimi i partecipanti alla gara nelle diverse categorie e grande affluenza di pubblico. Ciò testimonia il forte legame che la città di Catania ha con questa manifestazione che il prossimo anno festeggerà il sessantesimo anniversario».

Aggiunge Torrisi: «Ringraziamo l’Autorità Portuale che anche quest’anno ha finanziato la premiazione con delle splendide coppe per tutte le categorie. Un ringraziamento particolare agli sponsor della Nuoto Catania che rendono possibile tenereviva questa tradizione. Credo che il buon Lallo Pennisi sia rimasto contento e dall’alto abbia urlato il suo consueto ‘Tutti all’acqua’. Ora, l’appuntamento al prossimo anno per la sessantesima edizione che sarà ancora più ricca e più bella».

Come di consueto, il presidente del C.C Jonica Dario Consoli ha fatto gli onori di casa. Tra i presenti Antonio Pennisi, figlio di Lallo, l’assessore alle manutenzioni del comune di Catania Fabio Cantarella e l’assessore allo sport del Comune di Catania Sergio Parisi.

Quest’ultimo ha partecipato anche nelle vesti di atleta. Parisi ha infatti preso parte alla gara nella categoria amatori over 50, e ha ricevuto la coppa Tommaso D’Arrigo, solitamente destinata al primo classificato della Nuoto Catania che ha consegnato il padre di Franco D’Arrigo, Tommaso.

Attesa l’ultima gara, quella degli assoluti, che ha incoronato tre catanesi. Primo classificato il pallanotista catanese Vincenzo Belfiore, il secondo posto è andato ad Andrea Maglia e terzo classificato Michele Cardinale.

Nella batteria Assoluti anche due atleti della prima squadra rossazzurra: i centro boa Thomas Lucas e Duje Buzdovacic e il tecnico delle giovanili Zoltan Fazekas.

I premiati delle altre categorie sono:

Cat. Diversamente abili: primo classificato Angelo Fonte, secondo classificato Giuseppe Garaffo. Per le donne prima classificata Gabriela Soos, seconda Eleonora Baffo e terza Annarita Platania. Tra gli under 17 si è classificato primo Diego Platania, secondo Mattia Sorbello e terzo classificato Marco Gaspare Zuccarello.

Master under 40: ha vinto Fabrizio Puglisi seguito da Vitaliano Petrillo e Marco Nicotra.

Tra i master over 40: primo Marco Conti, secondo Roberto Rocca e terzo Recupero Reforgiato.

Amatori under 50: ha vinto Gaetano Fortuna, secondo Giuseppe Longo e terzo Alberto Berrino.

Amatori over 50: primo Maurizio Maglia, secondo Andreas Geza Garadi e terzo Davide Amantia.

Interviste Martino Schillaci

Foto e servizio video Pietro Torre

Pubblicato per gentile concessione della testata giornalistica informasicilia.it

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *